Pagine

Nelle settimane precedenti abbiamo iniziato un lungo cammino dedicato ai sempre più presenti SSD NVMe M.2, testando inizialmente le due allettanti proposte di KIOXIA e successivamente illustrandovi cos'è capace di offrire SilverStone per tali dispositivi.

Abbiamo visto questi SSD M.2 diventare una chiavetta USB Type C grazie all'adattatore MS12, capace di garantire trasferimenti fino a 20Gbps quando si utilizza una scheda di espansione come la recentemente testata ECU06, ed abbiamo tenuto a bada i loro bollenti spiriti - anche con stile - grazie ai dissipatori TP03-ARGB e TP04.

Per l'ultima "puntata di questa serie" organizzata in collaborazione con SilverStone abbiamo deciso di tenere da parte il prodotto migliore, la scheda di espansione PCIe con dissipatore ECM24-ARGB. 😎

silverstone ecm24 argb HOME LR

Spunti di lettura:
Recensione KIOXIA XG6 1TB, SSD NVMe PCIe 3X4 a tutto tondo
Recensione KIOXIA BG4, SSD NVMe da 1TB grande quando una moneta
SilverStone MS12 in prova, gli SSD M.2 NVMe diventano agilmente una chiavetta USB Type C
SilverStone ECU06, a chi serve una porta USB Type C 3.2 Gen2X2 da 20Gbps?
SilverStone TP03-ARGB e TP04 in prova, dissipiamo i calorosi SSD NVMe M.2

Proposta ad un prezzo che rasenta le 30€ circa, tale scheda di espansione promette di garantire la migliore dissipazione possibile per un SSD di tipo M.2, unitamente a quel tocco di aggressività dedicato a tutti gli utenti "RGB addicted".

Forza, voltate pagina, c'è tanto da vedere ve lo assicuro! 😃


 


L'aggressiva expansion card ECM24-ARGB di SilverStone è arrivata nei nostri laboratori all'interno di una piccola confezione di cartone, la cui grafica mostra sul frontale un'anteprima del prodotto con retroilluminazione attiva e le specifiche tecniche sul retro.

ecm24 argb unbox 1 ecm24 argb unbox 2

Al suo interno abbiamo trovato, ben riposti:

  • la scheda di espansione unitamente al dissipatore da installarci;
  • due differenti bracket così da adattarla ai case standard e low-profile;
  • cavetto RGB 4-pin per la connessione alla motherboard o controller;
  • giravite con testa esagonale e viteria varia, fornita anche di ricambio;
  • due coppie di pad termici dai differenti spessori.

ecm24 argb unbox 3

Clicca qui per maggiori informazioni sulla scheda di espansione ECM24-ARGB:

silverstone ecm24 argb spec

 


Realizzato interamente in alluminio verniciato di colore nero, e caratterizzato da una estrusione delle alette che garantisce il migliore convogliamento dell'aria possibile per lo smaltimento del calore, il dissipatore della scheda di espansione ECM24-ARGB pesa circa 100g.

La sua anima minimale ed elegante viene "accesa" dal logo SilverStone posizionato sul bordo esterno, il quale vanta una superficie riflettente e trasparente attraverso la quale giunge l'illuminazione del LED RGB installati sul PCB.

La trasmissione del calore da smaltire proveniente dal caloroso SSD NVMe M.2 del caso viene garantita dai pad pad termici forniti in dotazione, ricordiamo due coppie dal differente spessore per una maggiore compatibilità (Entrambe capaci di offrire una conduttività termica pari a 1,5W/m.k).

ecm24 argb dettagli 1 ecm24 argb dettagli 2 ecm24 argb dettagli 3

La scheda di espansione vera e propria vanta un PCB di colore nero, piuttosto aggressivo, avente dimensioni pari a 121*130mm e dotato di interfaccia PCI Express 4X. A bordo troviamo il connettore per gli SSD M.2, unitamente ai fori per assicurarvi i formati standard da 30mm a 80mm.

Come già anticipato, la stessa è dotata di retroilluminazione che viene garantita da ben 6 LED RGB. Sebbene questi siano installati sul PCB, ad alimentarli e pilotarli non sarà altro che il cavo di connessione a 4-pin fornito in bundle, universalmente compatibile con tutte le motherboard e controller (Vedi uscita secondaria a 3-pin) disponibili in commercio.

Grazie alla bontà di SilverStone che ha fornito un discreto bundle, ricordiamo che in dotazione troviamo due diversi bracket che ne permettono il fissaggio anche nel caso in cui si utilizzi un case low-profile.

ecm24 argb dettagli 4 ecm24 argb dettagli 5 ecm24 argb dettagli 6

ecm24 argb installazione 1

La procedura di installazione degli SSD è piuttosto semplice ed intuitiva. Per prima cosa suggeriamo di provare a posizionare i vari pad termici (Uno alla base del PCB sotto al disco, l'altro sopra per il contatto con il dissipatore) per capire quali offrono il miglior compromesso per via dei differenti spessori (Vedi ad esempio SSD con memorie presenti sul retro e/o più sporgenti).

Una volta effettuata questa verifica ed assicurato il disco come sopra descritto, basterà semplicemente assicurare il PCB al dissipatore (Consigliamo di poggiarlo su di un ripiano, e calare faccia in giù il PCB) tramite le quattro viti da installare agli angoli, et voilà!

ecm24 argb installazione 2 ecm24 argb dettagli 3 ecm24 argb installazione 4 ecm24 argb installazione 5

ecm24 argb led 1 ecm24 argb led 2

Dopo aver preparato questo bel "panino" di dissipatore, non ci resta che assicurare il bracket compatibile con il case in nostro possesso ed installarlo nella prima porta PCI Express libera presente sulla motherboard. Per alimentare/attivare e gestire la retroilluminazione LED ARGB basterà connettere il cavetto 4-pin fornito in dotazione al corretto header presente sulla motherboard (Oppure controller RGB compatibile).

Ad installazione completata e retroilluminazione attiva, la quale durante i test ha superato tutte le aspettative dimostrandosi compatibile con tutti gli effetti di luce proposti dalla motherboard, l'aspetto della scheda di espansione con dissipatore ECM24-ARGB risulta piuttosto accattivante ed in linea con quanto ci si può aspettare da una configurazione di alto livello.

Naturalmente bisogna considerare lo spazio disponibile all'interno del case e la posizione dello slot PCI Express da utilizzare, unitamente allo spessore della GPU utilizzata, prima di accoppiarli a distanza troppo ravvicinata.

ecm24 argb led gif 1

 


La nostra prova - purtroppo - non è stata effettuata sulla mia classica build di test basata sulla motherboard AsRock B450 Steel Legend, in quanto quest'ultima non è stata in grado di riconoscere il disco nel momento in cui veniva installato sulla scheda di espansione ECM24-ARGB.

Occhio dunque alla compatibilità, come suggerito dal produttore, non è questione di driver in quanto tale scheda di espansione non è altro che un "adattatore" PCIe che si installa in modalità plug-and-play!

Per questa tornata di test abbiamo deciso di sfruttare anche la poderosa configurazione del mio caro amico Claudio - aka Nitronori69 - basata sulla famosa Hydra Desk. Ricordiamo che questa dispone di una CPU AMD Ryzen 9 3900X raffreddata tramite un waterblock EK e ben due radiatori (Un 480 fat ed un 360 slim), una GPU AMD Radeon RX 6800XT in variante custom Sapphire Nitro raffreddata tramite un waterblock Alphacool Eisblock (Ben quattro radiatori 360 fat!), 32GB di memoria RAM e tanto, tanto altro!

half life alyx nitronori setup 1

 

Sistemi di prova

Nitronori Gaming Desk

Processore

Frequenza

AMD Ryzen 9 3900X

PBO auto

Dissipatore

 Advanced Custom Liquid Cooling

Memoria RAM

 2*16GB DDR4 G.Skill TridentZ NEO RGB

@3600MHz (CL16)

Scheda Madre

 MSI X570 Gaming Pro Carbon Wi-Fi

dGPU

vendor

frequencies

heatspreader

AMD Radeon 6800XT 16GBD6

Sapphire Nitro

≈2700MHz - 17GHz

(core boost-memory)

Driver

Adrenalin 2020 21.3.1

SSD

Silicon Power P34A80 PCIe 4X 1TB

Samsung 850 EVO 250GB

HDD

 WD Black Enterprise 4TB

3.5" - 7200rpm/256MB

Alimentatore

LEPA G1000MB 1000W 80+ Gold

Case

 Hydra Desk

OS

Windows 10 PRO - 20H2 (x64) - Build 19042.868

Periferiche

G.Skill Ripjaws KM780 RGB

Ludos FLAMMA RGB

XBOX Elite Controller

Monitor

iiyama G-MASTER GB3461WQSU

34" - 21:9 - 3.440*1.440p 144Hz

 

• METODOLOGIA DEI TEST •

La metodologia operativa per questa recensione prevede quanto segue:

  • Nel sistema sono stati installati tutti i componenti necessari per una configurazione da gioco;
  • Ogni test è stato ripetuto per tre volte e, se i risultati di qualche test si mostrano troppo lontani dalla media (elevata varianza), il test stesso è stato di nuovo ripetuto, scartando il risultato non corretto;
  • I test sono stati eseguiti utilizzando il progilo energetico Ryzen Balanced;
  • Il processore opera a frequenza standard ed overclockata;
  • Nell'hard disk di sistema sono presenti il sistema operativo, i driver per le periferiche, i software di analisi, l'antivirus ed una discreta libreria di benchmark/videogame;
  • Per ogni dispositivo è stata eseguita una ripetuta serie di benchmark sintetici, prove di caricamento dei videogame e verifica delle temperature di esercizio.

 


Abbiamo dunque affidato il KIOXIA XG6 in prima battuta al dissipatore SilverStone TP03-ARGB, installato nello slot M.2 posizionato tra il dissipatore della CPU (Ricordiamo un AiO a liquido che non muove aria in quella zona) e la GPU, e successivamente alla scheda di espansione ECM24-ARGB, che per forza di cose verrà sempre installata nella parte bassa della motherboard, nel primo slot PCI Express libero dopo la GPU (Una zona sicuramente sempre più areata, Ndr).

Con il sistema in idle ed il solo disco messo alla frusta (Test effettuati il 02/05  a Catanzaro, con circa 21°C in stanza), al termine del prolungato test di scrittura/lettura di ATTO ripetuto per tre volte, abbiamo constatato come la scheda di espansione ECM24-ARGB con relativo dissipatore sia stata in grado di diminuire la temperatura di ben 15°C al KIOXIA XG6, rispetto al suo utilizzo con il dissipatore TP03-ARGB, complici sia le maggiori dimensioni del dissipatore che la posizione all'interno del sistema.

silverstone ecm24 argb atto temp bench

Ciò nonostante dobbiamo per ovvi motivi segnalare che, rispetto all'installazione del disco nello slot M.2 dedicato sotto al socket, l'utilizzo della scheda di espansione ha fatto segnare una modesta diminuzione delle performance (Persi circa 200MB/s in lettura e 500MB/s in scrittura).

Aldilà di questo piccolo handicap, che si unisce alla necessaria compatibilità della motherboard con tale tipo di scheda di espansione (Unitamente all'eventuale slot PCI Express libero necessario, e GPU da non tappare troppo), non possiamo fare altro che promuovere tale soluzione di SilverStone.

Laddove si possa installarla senza problemi, la scheda di espansione ECM24-ARGB è senz'altro la migliore soluzione in termini di dissipazione degli SSD NVMe M.2. Per circa 30€ ad oggi si porta a casa un pacchetto completo e formato da materiali di alta qualità, non ci si può affatto lamentare!

Si ringrazia come sempre SilverStone per i sample gentilmente offerti,
a presto con la prossima avventura!

recommanded