Pagine

La parte che un pò tutti aspettavano: come si comporta la più potente GPU Mobile di casa Nvidia se messa sotto torchio con Antialiasing, 3D e PhysX? Scopriamolo insieme.

Chiariamo innanzitutto un punto onde evitare di vedere gente storcere il naso. L'impatto prestazionale a seguito dell'attivazione della modalità 3D è forte per via della tecnica utilizzata, che impone il rendering doppio di ogni singolo fotogramma, da sovrapporre mediante gli Shutter Glasses forniti da Nvidia per creare l'effetto 3D. L'impiego di un monitor da 17.3" riduce parzialmente il problema perchè permette di utilizzare risoluzioni inferiori al Full HD 1080p, scaricando la GPU di parte del pesante carico di lavoro ed ottenendo comunque uno spettacolare effetto visivo poichè e' difficile che l'occhio si accorga delle imperfezioni di una risoluzione minore.

img3

La macchina non mostra segni di cedimento con Far Cry 2: i valori spaziano tra un massimo di 123,8 FPS alle risoluzioni più basse sino a giungere a 31,4 FPS in modalità Full HD con 3D attivo ed antialiasing 4x. L'esperienza di laboratorio ci ha permesso di confermare che, giocando in modalità 3D con questo titolo, è possibile impiegare una risoluzione compresa tra i 1280x800 ed i 1600x900 pixels senza antialiasing (rispettivamente, prestazioni di 57,8 FPS e 52,6 FPS): l'effetto 3D è così forte e coinvolgente che è davvero difficile rendersi conto della bassa risoluzione e di qualche linea scalettata.

 img5

Stalker: Clear Sky è stata un'altra piacevole scoperta se giocato in 3D. Colpisce soprattutto la complessità delle strutture (capanne, case) ben posizionate nello spazio, che contribuiscono a quella sensazione di "mi sto avvicinando" quando si cammina in quell'effettiva direzione. La risoluzione di 1600x900 senza AA sembra la più indicata per godere della full immersion 3D (38,2 FPS)... o, almeno, possiamo dire che il nostro occhio non si è accorto di differenze sostanziali con la modalità a 1920x1080p AA 3D.

img7

Mettiamo i valori rilevati nel benchmark per sola informazione, dato che questo titolo è infruibile in modalità 3D (le scene appaiono proiettate all'interno del monitor, ma restano comunque piatte): 60 FPS in ogni caso, limitato via software. 3D da attivare solo se vi piace vedere l'HUD flottante a mezz'aria.

img9

Un gioco incantevole che in 3D diventa mozzafiato, seppure siano presenti alcuni difetti grafici dipendenti dal motore stesso (NVIDIA avverte che questo titolo non è presente nella lista dei "supportati da 3DVision). Tranquillamente, 1080p con dettaglio grafico massimo: la GTX 580M digerisce bene il carico di lavoro. Interessanti le scene in volo, con i vari draghi che si muovo per tutta la profondità del quadro visivo.

imgA1

Nasce per il 3D ed impiega un motore grafico capace di sfruttare recenti tecnologie video: Mafia II è un paradiso per gli occhi che merita di essere giocato in 3D. Molto interessanti le scene di guida con annessi sorpassi e le sparatorie. Per la configurazione video, siamo riusciti a cogliere differenze tra risoluzioni 3D di 1280x720 e 1600x900 con e senza AA; indistinguibili, invece, i casi a 1600x900 AA e 1920x1080p non AA. Scegliete 1600x900 3D NON AA (40 FPS) per una eccellente esperienza videoludica; attivate pure l'AA (a prezzo di leggeri rallentamenti) se riuscite a percepire quella linea scalettata di un'autovettura mentre state guidando a 110 Km/h. Ed, in quel caso, diteci dove abitate perchè vi veniamo a stringere la mano!

 imgC1

L'attivazione di NVIDIA PhysX comporta una resa video eccellente con effetti davvero belli da vedere; altresì comporta un decadimento prestazionale talmente evidente che, sebbene non infici sulla giocabilità in modalità standard, rende del tutto infruibile la visualizzazione in 3D. Peccato.

Infine Batman: Arkham City, l'ultimo capitolo della saga Batman distribuito via Steam ed appositamente progettato per l'impiego di tutte le tecnologie video di ultima generazione. I primi test mostrano che le prestazioni in FPS prodotte dalla veloce GeForce GTX 580M sono sufficienti per godere del titolo in qualsiasi condizione o dettaglio, con o senza impiego della modalità 3D.

img11

Il supporto della modalità di antialiasing FXAA è interessante poichè permette di aumentare il livello di dettaglio grafico a scapito di una leggera decurtazione delle prestazioni, sicuramente inferiore a quella derivante dal tradizionale FSAA 4x.

img16

Infine, osserviamo cosa succede attivando diverse combinazioni di effetti video come PhysX, FXAA e 3D. In questo caso si osserva che la sola combinazione 3D + PhysX è proibitiva a risoluzioni superiori a 1366x768 per via dell'evidente impatto prestazionale che genera. E' chiaro che si finisce nel campo delle soluzioni video Multi-GPU (Alienware M17X-R3, contrariamente al suo predecessore R2, non supporta l'installazione di due schede video in contemporanea), ed è un peccato perchè vedersi arrivare in faccia schizzi d'acqua e pezzi di vetro mentre si gioca è davvero d'effetto!