Pagine

L'analisi di un sistema con applicazioni di transcodifica video e compressione dati permette di valutare correttamente le sue performance e definire un confronto corretto fra più modelli. Tali strumenti sono infatti abbastanza pesanti da gestire e richiedono una forte sinergia fra più sottosistemi.


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

Il tempo complessivo per compiere entrambe le conversioni è pari a 273 secondi, valore da terza posizione rispetto a 264 secondi dell'Asus N53SV ed i 261,6 secondi dell'Acer Aspire Ethos.


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

La conversione in formato XviD permette di rilevare buone doti velocistiche per la macchina in prova, il cui tempo necessario a concludere l'operazione, 126 secondi è sempre migliore rispetto ai sistemi di passata generazione posti a confronto anche se non all'altezza di quelli di N53SV ed Ethos.


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

Nei test di conversione con AutoGK la macchina in prova accusa un ritardo di circa 50 secondi rispetto al prodotto più veloce, Acer Aspire Ethos, e di 44 secondi rispetto al concorrente con pari CPU, Asus N53SV.


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

La conversione di un intero DVD (Codice Swordfish) in un formato adatto a dispositivi iPod conferma i nostri sospetti: M17X-R3 è più lento della concorrenza nelle operazioni di conversione video, nonostante la CPU adottata sia fra le più potenti del gruppo in prova.


Nella gestione degli archivi l'ago della bilancia pende a favore di M17X-R3, che ottiene i migliori valori assoluti in termini di MIPS complessivi che velocità in KB/s nelle singole operazioni di estrazione (dipendente dalla CPU) e compressione (dipendente dalla memoria di sistema).


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

Per saggiare la veridicità dei valori di cui sopra ci siamo cimentati in alcune sessioni di compressione e decompressione dati sul campo: nel primo tipo di operazioni abbiamo rilevato valori da prima posizione, con un guadagno di 53 secondi nei confronti del precedente top performer; in quelle di decompressione abbiamo ottenuto valori pari a quelli del concorrente dotato della stessa CPU, Asus N53SV (330 secondi). Sorprendentemente, alcune macchine con i7-2630QM sono riuscite a limare ulteriormente tali tempi.